Come richiedere un mutuo?

Richiedere un mutuo è di per sè una scelta importante e delicata, un’impegno per molti anni ed è fondamentale scegliere bene in termini di convenienza, per valutare quale tasso più si adatta alle nostre esigenze. Il dilemma che tutti hanno è: meglio il tasso fisso o il tasso variabile? Non c’è una risposta giusta in assoluto, le diverse esigenze e necessità di ogni singola persona sono differenti.

Non solo il tasso è una variabile da considerare ma anche la durata o il tipo di rata. Il consiglio da dare in questi casi è sicuramente quello di affidarsi a professionisti competenti, che vi seguano in questa decisiva scelta andando oltre i propri interessi ma tutelando i vostri.

Non pensate di aver fatto tutto quando avete scelto la tipologia di mutuo! Raccogliere tutta la documentazione necessaria, è altrettanto importante e impegnativo!
Quali documenti occorrono per richiedere un mutuo? Dobbiamo procurarci i documenti anagrafici, quelli reddituali e la documentazione relativa all’immobile che si vuole acquistare.
La banca saprà elencarvi puntualmente tutta la documentazione necessaria nello specifico, carta di identità e codice fiscale dei richiedenti, certificato contestuale, ultimo modello cud, ultime buste paga ecc…
La banca una volta raccolto tutto il necessario, verifica i documenti anagrafici, analizza i documenti reddituali, richiede una perizia sull’immobile e infine delibera sul finanziamento.

Tutte queste informazioni e tutto quello che vuoi sapere sul mondo bancario (detto però in parole semplici) puoi trovarlo sul blog bancainchiaro.com, il blog creato per aiutare coloro che non essendo del settore sono in difficoltà a comprendere un linguaggio così complesso ma che ogni giorno per esigenze personali si trovano a doversi confrontare con il mondo bancario.mutuo